SCIACALLAGGIO POSITIVO, SPERIAMO RIESCA

Sono momenti drammatici e ogni energia va impiegata nei soccorsi. Si può anche aspettare a chiedere scusa a Giampaolo Giuliani, che per aver preannunciato il sisma anzichè essere ascoltato è stato incriminato per "procurato allarme". Ma se qualcuno approfitta dell'episodio per denunciare la follia di risorse pubbliche sprecate per opere faraoniche per cui non è stata nemmeno fatta una seria valutazione del rischio sismico, e di provvedimenti legislativi che incentivano l'abusivismo e il peggioramento della stabilità strutturale degli edifici, quando invece l'Italia avrebbe bisogno di un serio programma di ediliza popolare abitativa e di forti investimenti nel recupero delle migliaia di fatiscenti centri storici... Ebbene questo qualcuno, sia Mario Tozzi o chiunque altro, attua una sorta di sciacallaggio in positivo, che se riesce magari la tragedia, di cui peraltro ancora non si conoscono le reali proporzioni, sarà almeno servita a evitarne altre. Perchè non è il terremoto che uccide, sono gli edifici mal costruiti o mal tenuti.
Il premier ha già dichiarato lo stato di emergenza e annullato il suo viaggio in Russia, bontà sua, il suo amichetto del cheghebè se ne farà una ragione. Chissà se magari uno sguardo sul posto lo convince a riscrivere il suo folle piano casa...

Nessun commento:

È IL CAPITALISMO, STUPÌDO!

Visto al cinema il biopic su Stanlio e Ollio , divertente e commovente al tempo stesso, grazie anche alla scelta di inquadrare un piccolo ...