CARTE IN REGOLA

Come Napoleone prima e Hitler poi, per conquistare la Russia il tempo di una passeggiata andata e ritorno.
Come Berlusconi, per fare i primi soldi lontano dal confine con l'illegalità.
Come Ciccio Graziani, per battere Maradona in eleganza del palleggio.
Come Bruce Banner, per risolvere le cose con calma.
Come Zucchero, per scrivere un pezzo totalmente originale.
Come Fantozzi, per sfanculare il megadirettore galattico. Anzi, per farsi eleggere alle RSU.
Come Zeman, per chiudere un campionato con la miglior difesa.
Come Maria De Filippi, per condurre un programma che non compromette il sistema di valori di partecipanti e spettatori.
Come Hannibal Lecter, per seguire una dieta vegana.
Come Caparezza, per cantare uno standard melodico con la voce impostata.
Come Paperon de' Paperoni, per sposare Brigitta pagando di tasca un ricevimento sontuoso chiedendo come regali di nozze solo beneficenza. E lasciare la Numero Uno di mancia al primo bar che capita.
Come me, per scrivere un post di agevole lettura e facile comprensione. O con le doti giuste per fare carriera e/o fare i soldi.
Come Grillo, per fare il 51% senza andare in televisione, anzi no andando all'ultimo minuto da Vespa.
Come il Partito della Vera Sinistra, quello che non esiste se non nella mente di quelli che "Grillo è populista", per fare politiche espansive senza mettere in discussione l'Euro.
Così l'Italia, Roma, questa Italia, questa Roma, ha tutte le carte in regola per organizzare le Olimpiadi.
Lo ha detto Lui, sarà vero, con tutto quel consenso deve essere vero per forza.

Nessun commento:

LA VITA COMINCIA...

Come fare quando vuoi mandare un pensiero pubblico a qualcuno che non ama i social , non è nemmeno su facebook , e forse nemmeno più segue ...