MUDDHICA CUNZATA

Pangrattato condito
È la mollica di pane raffermo, indurito all’aria, grattugiata e più o meno impastata con olio extra vergine di oliva; come ripieno o copertura, è usata in moltissimi piatti tipici reggini.
Gli ingredienti vanno miscelati con cura, alle proporzioni preferite secondo il proprio gusto (si aggiusta con la pratica).
La stessa cosa vale per sale e olio: non indicheremo mai le quantità, se non approssimativamente, in quanto vanno secondo la sensibilità e i gusti individuali, e non si perfezionano se non provando e assaggiando.
Una miscela più secca serve come copertura, impastata con più olio come ripieno.
Della serie: iniziamo dalle basi, o se preferite dalle materie propedeutiche. Lo schema è questo: ricetta in italiano, ingredienti, ricetta in riggitano. 
Ingredienti:
  • pane indurito grattugiato a grana media
  • parmigiano grattugiato
  • aglio tritato
  • prezzemolo tritato
  • olio extravergine di oliva
  • sale
Pigghia ‘u pani ‘i cacchi gghiornu arretu (avi a ghiesseri duru comu a petra) e macinalu (o fattillu macinari) - ma non troppu finu: ggiustu.
Ddà intra mentici ‘u parmiggianu rattatu (‘cchiù ‘ndi menti ‘cchiù bellu veni), n’agghiu tagghiatu finu finu, nu bellu pocu ‘i putrusinu tagghiatu finu c’u cuteddu, na pizzicata ‘i sali e nu cucchiarinu r’ogghiu.
Miscita nu pocu e è fattu. Si ll’ha sarbari mentilu an friscu.

Nessun commento:

MEGLIO LA PIZZA DI FANGO

Per chi trent'anni fa (già trenta? minchia!) si deliziava con la comicità scatenata di un gruppo di giovani attrici che avrebbero tutt...